yalıkavak Escort Didim

Francesco Sole ed il piano marketing perfetto (o quasi)

Marketing, finzione e tv #selvaggianonmentire

Cosa succede quando la tv specula sul web? quando il mondo “pulito” di youtube si sporca di finzione, retorica e falsità?

Circa un anno fa, Gabriele Dotti, in arte Francesco Sole, faceva il suo ingresso sulla piattaforma di Youtube.

Fin da subito, i suoi video, riscuotono grande successo, nonostante gli argomenti trattati cadano spesso nella retorica (alla Barbara D’urso per intenderci) e “puzzino” di copia/incolla. Com’è possibile, quindi, che video cosi frivoli e spogli di qualsiasi contenuto di “valore”, raggiungano un così grande successo in poco tempo?

Facciamo una premessa:

Quest’articolo non è un attacco a Gabriele Dotti, bensì una denuncia verso una nuova categoria di furbacchioni, i falsi “talent scout” del web, che come obiettivo hanno solo quello di speculare sulla buona fede dell’utente, cercando di creare nuovi miti da far migrare ben presto nel mondo della TV frivola e scadente. Il soggetto in questione, a mio parere, è semplicemente una pedina, mossa dai fili di Francesco Facchinetti, con la collaborazione di una campagna marketing “Selvaggia”.

Claudio Di Biagio (nonapritequestotubo) denuncia questa spiacevole, quanto irritante, situazione, (il video denuncia qui) e fa bene. Siamo dinanzi ad una formula davvero meschina e classica della povera Italia, maltrattata ed umiliata.

pin-board-67131_640

 

Il finto buonismo all’italiana, questa volta, lasciamolo da parte! Ci prendono per il sedere in TV, in politica, negli sport e nel mondo, ma questo spazio sacro, che è internet, la rete, l’insieme di persone che socializza, si confronta, si scontra, con estrema sincerità e ardore,  lasciamolo pulito, lasciamolo vero, spontaneo!

Una grande mossa di marketing, non c’è che dire, ma troppo mascherata e con tinte oscure e poco chiare: il web è sveglio, informato, scaltro, non può e non deve far finta di nulla.

Noi “sponsorizziamo” la parte sana di youtube, a noi piacciono le persone vere: nonapritequestotubo, quei due sul server, Yotobi, Parliamo di Videogiochi, The Frenchmole, Nirkiop, Fancazzisti anonimi, Southland, Cane Secco, Scottecs e compagnia bella, youtube è un lavoro, ma lavorare non significa imbrogliare o fingere.

Francesco Sole, è solo un ragazzo che sta vivendo un sogno, ma forse, molta gente prima di lui meritava di essere al suo posto; la TV non deve invadere e corrompere Youtube, è la comunità di Youtube che deve invadere e cercare di creare una TV più veritiera e vicina al telespettatore.

Caro Francesco Sole, per noi, in fondo, sei un bravo ragazzo, una vittima degli eventi, ma la tua etica deve venir fuori, siamo sicuri che hai delle potenzialità, hai talento, ma togli la maschera, abbandona la penna (un libro di aforismi?) e comincia a creare contenuti veri e spontanei ( senza l’aiuto della raccomandazione all’italiana).

Se ti è piaciuto quest’articolo, seguici su Facebook qui, siamo sbarcati da pochissimo anche su Twitter, puoi raggiungerci qui.

 

 

Rispondi