bodrum escort Escort bodrum

Come si fa la link building

Ogni webmaster che si rispetti ha sentito parlare almeno una volta di link building, la tecnica per la costruzione di una rete di collegamenti per il proprio sito che aiuta ad aumentare il numero di potenziali visitatori ed anche la popolarità del sito stesso. La link building è una strategia SEO di primaria importanza per valorizzare il proprio sito e per aumentare il numero di visitatori dello stesso, e tutte le carte di questa strategia devono essere giocate bene per un risultato che sia davvero valevole e non controproducente. Per aumentare il traffico sul sito, la link building è una delle soluzioni più valide in assoluto e anche delle più funzionali.

Come apprendiamo dal sito di Max Del Rosso uno dei più noti esperti di Link building, essa consiste in una strategia che può davvero aiutarvi ad incrementare le visite al vostro sito, se ben utilizzata. Bisogna però saper sfruttare alcune tecniche per ottenere dei back link che siano davvero di valore e che di conseguenza possano migliorare la posizione del sito, ed anche ottenere una maggiore valorizzazione del sito e migliorare la SEO, anche nettamente. Se la Link building è una tecnica che può aiutare a posizionare al meglio il sito, è vero che non è sufficiente semplicemente inserire qualche link in altri siti per ottenere un posizionamento. C’è molto più lavoro da fare, valutare la qualità dei link ad esempio, e cercare di costruire i link (cioè fare correttamente Link building) per ottenere dei buoni risultati. Ma in che modo è possibile costruire bene dei link per ottenere dei risultati davvero di valore? Come ottenere un risultato del genere? Bisognerebbe pianificare un progetto SEO di senso compiuto per poter ottenere un risultato simile e poter usare la Link building per migliorare la posizione del sito.

Sfruttare siti popolari

Utilizzare solamente dei siti popolari, di qualità e a loro volta autorevoli è la prima regola per fare bene Link building. Ormai Google non tiene più in considerazione solamente la quantità di link ma anche la loro qualità degli stessi e la loro pertinenza rispetto al sito. 

Ecco perché è importante che i vostri link vengano ospitati su siti davvero di qualità e soprattutto che possano dare un valore aggiunto ai vostri articoli, spingendo i lettori ad andare in profondità nel vostro sito. Tuttavia i siti spam sono assolutamente da evitare perché Google, nel posizionarvi, terrà conto anche della qualità del vostro sito e di quelli che vi rimandano, e di sicuro non farete buona impressione se usate per fare Link building siti di scarsa qualità.

Evitare il pagamento e forme fraudolente di Link building

Fra Link building e link earning le differenze sono sottili ma presenti. Google non guarda di buon occhio le tecniche di chi paga per ottenere una serie di backlink al proprio sito, perché è contrario alla natura stessa della Link building, che dovrebbe essere effettuata nel momento in cui un sito produce dei contenuti che sono davvero unici e di valore. Tuttavia, anche se si vuole spendere per fare Link building, è possibile sforzarsi di ottenere dei link molto naturali e di creare dei contenuti di qualità. Da evitare al 100% invece sono quei servizi pagati forfettariamente che promettono il posizionamento del sito in poco tempo, magari utilizzando siti spam dove racchiudere i vostri link che vengono velocemente individuati da Google e di conseguenza vengono anche penalizzati. Evitate i servizi simili o quelli che sfruttano falle nei CMS di alcuni siti per ottenere la pubblicazione dei vostri link. I motori di ricerca hanno affinato tecniche eccezionali per scovare forme di Link building fraudolenta e le conseguenze possono essere davvero pesanti per il vostro sito, con grosse penalizzazioni.

Lascia un commento