yalıkavak Escort Didim

Spotify vuole diventare un servizio di streaming video

Dopo l’annuncio di Apple, con il suo nuovo, imminente servizio di musica in streaming, Spotify passa al contrattacco e pensa allo streaming video.

Spotify

Per ora sono solo indiscrezioni, riportate dal Wall Street Journal, ma presto potremmo leggere ufficialità a riguardo.

Spotify, che con il suo servizio di streaming musicale ha già rivoluzionato l’industria musicale, potrebbe annunciare la novità nell’evento fissato per il 20 maggio a New York. Una data forse non proprio casuale: precede la conferenza di Apple (8-12 giugno) in cui dovrebbe debuttare il servizio musicale “Beats”, Spotify gioca d’anticipo e cerca di affondare per bene i suoi colpi!

L’esordio nel panorama streaming video potrebbe essere dettato anche dai dati che Spotify possiede sulle abitudini di ascolto dei suoi utenti (60 milioni, ben15 milioni a pagamento). Nonostante il gran volume di traffico e ascolto dei brani, la numerosa utenza premium e l’ottima brand reputation acquisita fino ad oggi, i profitti faticano ad arrivare: nel 2013 Spotify ha registrato una perdita netta di 57,8 milioni di dollari.

Con i dati appena citati e la concorrenza spietata che Apple sta preparando, una manovra forte e decisa è quasi obbligatoria.

Non ci resta che attendere qualche mese: dopo youtube e compagnia bella, un nuovo servizio di streaming video alle porte?

Rispondi